Secondo le evidenze condivise (Quaderni del Ministero della Salute  n.17/22, luglio-agosto 2013) la terapia dei disturbi dell’alimentazione richiede personale specializzato, che assicuri un approccio interdisciplinare.

Obiettivi del lavoro in equipe:

  • Permettere una valutazione articolata a 360°
  • Codeterminare il trattamento e le sue fasi
  • Scambiarsi le informazioni cliniche necessarie
  • Muoversi in sinergia
  • Uniformare i vari passaggi inerenti la cura

Le èquipe RPP sono formate da professionisti con competenze diverse (psicoterapeute, dietista, medico nutrizionista, psichiatra) ma con una formazione specifica nei disturbi del comportamento alimentare e che lavorano in sinergia, nello stesso contesto di cura, per il raggiungimento degli obiettivi stabiliti periodicamente con il paziente e la sua famiglia.